Chiudi
Mappa
Immagine principale Zoom

Bonivento Eugenio

Chioggia, VE, 1880 - Milano, 1956

"Barche in laguna"

Olio su tela, cm 41x60
Firmato in basso a sinistra: "E. Bonivento"

Frequentò i corsi dell’Accademia di Venezia, traendo contemporaneamente insegnamento dai maggiori artisti di paesaggio del Settecento veneziano. Allievo prediletto di Guglielmo Ciardi, ebbe la stessa predisposizione poetica e pittorica del maestro, alimentata dallo spirito veneziano che li accomunava.Prese parte a numerosissime esposizioni sia italiane che internazionali con ottimi esiti di critica e di pubblico. Sue opere si trovano nei più importanti musei italiani oltre che a Buenos Aires e a Lima. L’ opera in questione “Barche in laguna” esprime chiaramente quella nuova pittura europea che aveva portato Guglielmo Ciardi ad aggiornare il suo modo di dipingere caratterizzandolo con tipiche tonalità grigie, azzurre, bianche, dalla perseguita abbreviazione descrittiva ridotta all’essenziale. Infatti, come d’incanto, questa bellissima tela ci proietta nell’arte più spontanea e pura di Bonivento che porta l’artista ad esaltare il vero fascino promanante dalla laguna veneta, tutta pervasa di sottile poesia, con le sue vibrazioni lente ed insinuanti, con l’acqua rotta da riflessi di vele e di bricole e con gli sconfinati cieli attraversati da nuvoloni primaverili. Riaffiorano le felici gamme della tavolozza del suo grande maestro, così magistrale nel rendere quella particolare luminosità atmosferica della laguna: che accentua e attenua, infiamma e spegne i colori, mutabilissima ad ogni variare di ora e stagione. E. Motta

Resta sempre aggiornato sulle novità e curiosità della galleria